icona_hamburger_menu

Comunicato Stampa: Studio Tre festeggia i suoi primi 45 anni!

Studio Tre traduzioni interpretariati

Studio Tre, agenzia di consulenza linguistica strategica tutta al
femminile, festeggia il 45º anniversario con un premio internazionale,
l’apertura di quattro nuove sedi italiane e due importanti iniziative a
supporto del women empowerment.

Studio Tre, agenzia di consulenza linguistica che supporta iclienti nella loro strategia di internazionalizzazione con servizi di traduzione e interpretariato in 75 lingue, festeggia il 45º anniversario con un importante riconoscimento, l’apertura di quattro nuovi uffici e due iniziative mirate a realizzare la visione della CEO e del team: superare le barriere, di qualsiasi genere esse siano.

Il 16 maggio, durante una cerimonia di premiazione tenutasi a Londra, Studio Tre ha ricevuto il Top 25 Inspiring Workplaces Europe Award per la sua filosofia People First. Il premio, per la fondatrice Maura Bottazzi e la CEO Letizia Palladino, rappresenta un’importante conferma dell’impegno profuso da Studio Tre nel creare un ambiente di lavoro inclusivo basato sul rispetto, la fiducia e la valorizzazione delle persone; perché raggiungere un buon clima aziendale permette anche di ottenere migliori risultati in termini di produttività, relazioni con i clienti, competitività sul mercato e redditività.

Lo dimostra l’importante incremento di fatturato registrato nel 2023 rispetto all’anno 2022 che avvalora la tesi della Ricerca Nazionale sulle Società Benefit 2024 secondo la quale l’ecosistema di Società Benefit, di cui Studio Tre fa parte, è caratterizzato proprio da performance economiche superiori rispetto alle imprese non-benefit.

L’importanza di creare relazioni di valore, nuove sinergie e una rete di imprese ha spinto l’azienda ad espandere la propria presenza sul territorio nazionale, culminata ad inizio 2024, nell’apertura di quattro nuovi uffici a: Roma, Treviso, Sondrio e Piacenza. Studio Tre è ora in grado di offrire un servizio ancora più capillare, tempestivo e personalizzato.

Da 45 anni l’agenzia di Reggio Emilia affronta e supera le sfide grazie al costante investimento su persone e nuove tecnologie per offrire ai clienti servizi innovativi adatti alle nuove necessità dei mercati internazionali. Anche oggi, ad esempio, nonostante la crescente diffusione di sistemi automatici di traduzione e dell’IA, la professionalità e l’esperienza di traduttori e interpreti madrelingua umani continua ad essere ritenuta fondamentale dalle aziende votate all’internazionalizzazione che credono nell’importanza di una comunicazione multilingue efficiente ed efficace. 

Gli obiettivi di profitto e fatturato non sono, però, gli unici perseguiti da Studio Tre che, in quanto certificata B Corp dal 2023, persegue anche quello di un impatto positivo sulla società e si impegna per concretizzare la propria visione di superare le barriere linguistiche, culturali e sociali aiutando le aziende a produrre contenuti multilingue accessibili a tutti, anche a persone con disabilità visive e auditive, e promuovendo un ambiente più inclusivo e paritetico per tutti attraverso numerose iniziative.

Per questo il 2024 di Studio Tre sarà focalizzato nel supportare attivamente progetti di women empowerment nel rally con il “Pink Project Rally” e nella vela solidale con le “Capitane Coraggiose”. 

In qualità di main sponsor del “Pink Project Rally”, contribuirà a cambiare l’attuale panorama delle gare di rally e, più in generale, del motorsport, ambiti spesso preclusi alle donne a causa della mancanza di sponsor disposti a sostenerle, alla radicata convinzione che non siano adatte a questo tipo di sport e alla carenza di modelli femminili da emulare.

Studio Tre, inoltre, sarà al fianco di Valia, Eleonora e Manuela nelle loro gare di vela paralimpica su Hansa 303 nell’ambito del progetto “Capitane Coraggiose”. Attraverso questo progetto l’azienda vuole contribuire alla sostenibilità della pratica sportiva della vela da parte delle atlete disabili e accrescerne la visibilità, affinché possano essere un esempio per attrarre anche le più giovani e sradicare il pregiudizio che una donna con disabilità, al pari di un uomo, non possa affrontare qualsiasi sfida sportiva.

Proprio una delle regate del campionato Hansa 303, che si terrà a Mestre (VE) durante il
weekend 7-9 giugno, farà da cornice alle celebrazioni dell’anniversario dell’azienda di
Reggio Emilia.


Per informazioni:

Elisa Zanellato | Direttore Marketing | elisa.z@traduzionistudiotre.it

Seguici e condividi

Facebook
X
LinkedIn

Potrebbe interessarti anche...

Richiedi un preventivo gratuito

Compila i campi del form e ti ricontatteremo per una quotazione su misura per il tuo progetto.

* Campi obbligatori